Coppa Agostoni | SC Mobili Lissone
410
page,page-id-410,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2,vc_responsive
 

SC Mobili Lissone

Il nostro Club

Appunti sullo Sport Club Mobili Lissone
e sulla Coppa Agostoni – Giro delle brianze.

Lo Sport Club Mobili Lissone è stato fondato nel 1946 da un gruppo di appassionati cultori del ciclismo per seguire giovani talenti del luogo ed organizzare gare. Non ha mai perseguito fini di lucro.
Sin dal primo anno di fondazione ha allestito squadre di dilettanti, juniores, allievi, esordienti e giovanissimi che hanno gareggiato in corse a carattere locali, regionale, nazionale ed internazionale. Non si contano i successi ottenuti in questi 68 anni di attività. In più di un’occasione suoi atleti hanno vestito la maglia della nazionale azzurra e sono entrati a far parte della rappresentativa olimpica. Così come alcuni suoi elementi da dilettanti sono entrati nella categoria dei professionisti.

Anche l’organizzazione di gare è iniziata nel 1946 e non si è mai interrotta. La prima gara organizzata – da subito rivestita da una attenzione particolare – è stata dedicata al più grande campione lissonese di ciclismo, quell’Ugo Agostoni, poderoso campione del ciclismo eroico, vincitore, tra l’altro, della Milano Sanremo del 1914.

Col tempo l’Agostoni ha guadagnato gradi ed importanza, passando da gara riservata alla categoria indipendenti a quella dei professionisti e dei professionisti internazionali. Nel 1987 è stata prova unica per l’assegnazione del titolo di campione italiano su strada vinto da Bruno Leali.

I più grandi campioni hanno firmato il suo albo d’oro: da Gimondi a Merckx, a Zilioli, Bitossi, De Wlaeminck, Moser, Saronni, Battaglin, Fondriest, Konyshen, Bugno, Cassani, Tafi, Ullrich, Casagrande, Jalabert. Visconti, Gavazzi, Modolo, Pozzato.

Con la “Tre Valli Varesine” e la “Coppa Bernocchi” fa parte del Trittico della Regione Lombarda.

Dal 1996 al titolo “Coppa Agostoni” si è aggiunto quello di “Giro delle Brianze” perché è l’unica gara con percorso interamente brianzolo- monzese e lecchese- una sub regione che merita una gara dedicata, così come tutte le grandi regioni hanno.

Nel 2001 lo Sport Club Mobili è stato co-organizzatore dei Campionati Italiani di Ciclismo-Settimana Tricolore Brianza, riservando una particolare attenzione alla gara che ha assegnato il titolo italiano professionisti a Daniele Nardello.

Nell’edizione del Giro d’Italia 2005, Lissone è stata sede d’arrivo della 15° tappa, Livigno-Lissone, della giornata di riposo e della partenza della tappa successiva Lissone-Varazze.

Visita il sito internete dello Sport Club Mobili Lissone